Sedinox

Sistema di trattamento acqua di zavorra
Le navi trasferiscono approssimativamente da 3 a 5 miliardi di tonnellate di acqua di zavorra all'anno da una parte all'altra del mondo.
L'introduzione di specie marine invasive in nuovi ambienti da parte dell'acqua di zavorra delle navi è stata identificata come una delle più grandi minacce alla salute degli oceani nel mondo. I paesi membri dell'IMO, in modo da limitare questa minaccia, hanno concordato di sviluppare una regolamentazione internazionale sull'acqua di zavorra. Questo è culminato nell'adozione di una convenzione che rende gradualmente obbligatorio il trattamento delle acque di zavorra.

La convenzione BWM (Ballast Water Management) dell'IMO è stata approvata nel 2004 ed è ora in attesa di ratifica da parte di un numero sufficiente di stati membri dell'IMO (30 stati che rappresentino almeno il 35% della flotta commerciale mondiale). Essa prevede che tutte le navi esistenti debbano avere a bordo un sistema di trattamento dell'acqua di zavorra approvato dall'IMO. L'obbligo scatta dalla costruzione per le navi nuove, mentre le navi esistenti saranno obbligate ad installarlo come retrofit al primo bacino successivo al 2014 o al 2016, a seconda del volume totale delle casse zavorra.

La soluzione Hamworthy
Il trattamento dell'acqua di zavorra SEDINOX sviluppato dalla HAMWORTHY GREENSHIP si esplica in 2 fasi successive:

- RIMOZIONE DEI SEDIMENTI: il sistema rimuove le particelle solide (sabbia e materiali organici) che vengono aspirate insieme all'acqua durante la fase di carico dei serbatoi di zavorra, tramite un certo numero di separatori a ciclone. Il sistema è modulare ed il numero di separatori da installare è proporzionale alla necessaria portata di acqua di zavorra. Ognuno dei separatori è di dimensioni relativamente ridotte. Il sistema è progettato in modo da poter essere facilmente installato anche come retrofit.
Viene rimosso quasi il 100% delle particelle di diametro superiore ai 20 micron. Le particelle rimaste rimangono in sospensione e vengono espulse durante lo svuotamento dei serbatoi.

Altri sistemi garantiscono la rimozione totale delle particelle superiori a 50 micron, requisito minimo dell'IMO. Il rischio è che una gran quantità di fanghi presenti nell'acqua di mare (con dimensione tra i 30 e i 40 micron) possa depositarsi comunque nei serbatoi di zavorra. Alcune imbarcazioni possono accumulare negli anni diverse centinaia di tonnellate di sedimenti, con relativa diminuzione della capacità di carico ed aumento dei consumi. Calcoli svolti da una società armatoriale olandese cliente di Hamworthy mostrano che utilizzando il sistema SEDINOX si può conseguire un risparmio di combustibile fino al 3% in un anno.



sedinox
sedinox

2) DISINFEZIONE PER ELETTROCLORINAZIONE: il sistema elettrolitico produce ipoclorito di sodio a partire dall'acqua di mare. Grazie all'efficacia degli Idrocicloni, la concentrazione di ipoclorito di sodio è minima, tra 0.1 e 1 ppm. La concentrazione di ipoclorito di sodio viene monitorata continuamente da un sensore dedicato che garantisce che non vengano raggiunti livelli pericolosi per la durata dei rivestimenti delle casse zavorra. Le celle elettrolitiche sono di dimensioni ridotte e di semplice installazione; con una semplice pulizia periodica possono provvedere senza problemi alla disinfezione dell'acqua per molti anni. In poche ore l'ipoclorito di sodio si decompone e l'acqua ritorna allo stato originario.

Principali vantaggi per gli armatori
- Nessun prodotto chimico utilizzato
- Nessuna parte in movimento
- Bassi costi operativi e di manutenzione
- Rete di assistenza globale
- Nessun sedimento a bordo
- Protezione dei rivestimenti delle casse e minor corrosione
- Minore usura delle tubazioni
- Bassa potenza assorbita (ad esempio 10 KW per un sistema da 500 m3/h)
- Il sistema è bypassato allo scarico dell'acqua – consumi e manutenzione dimezzati

Principali vantaggi per gli installatori
- Sistema modulare e molto compatto
- Installazione molto semplice
- Sistemazione spaziale dei componenti flessibile a seconda degli spazi disponibili
- I componenti hanno tutti dimensioni ridotte – retrofit molto più agevoli


sedinox
sedinox
sedinox

Super Trident | MBR | Sistemi a vuoto | SEDINOX | SOx Scrubber